Comune di Signa

Avvio raccolta firme "Iniziativa popolare per l'educazione alla Cittadinanza come materia autonoma nelle scuole"

Educazione civica a scuola

La proposta di legge di iniziativa popolare promossa da Anci e Comune di Firenze a cui ha aderito anche il Comune di Signa, chiede di introdurre un'ora settimanale di educazione civica nelle scuole di ogni ordine e grado, come disciplina autonoma con voto.

La proposta di legge si pone il duplice obiettivo di formare i giovani cittadini al senso di responsabilità e al rispetto reciproco e di promuovere lo sviluppo civico e il valore della memoria.

Tutto ciò con l’obiettivo di lavorare alla formazione di “buoni cittadini” partendo dai banchi di scuola con lo studio della Costituzione, degli elementi di educazione civica, dello studio delle istituzioni dello stato e dell’Unione Europea, dei diritti umani, dell’educazione alla legalità, dell’educazione ambientale.

Sono necessarie 50 mila firme per il deposito ufficiale della legge in Parlamento.

 

E' possibile depositare la propria firma, presso l'URP in orario di apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì 8.30 - 12.30.

Notizia pubblicata il 24/07/2018