Comune di Signa

Contributo ad integrazione del canone di locazione - Consegna ricevute affitto 2018

Ai fini della Richiesta della Liquidazione del contributo, POSSONO PRESENTARE LE RICEVUTE SOLO I SOGGETTI PRESENTI NELL’ELENCO APPROVATO CON DETERMINAZIONE N.681/2018 PENA LA DECADENZA DAL BENEFICIO, dal 1 gennaio 2019 al 31 gennaio 2019,  DOVRA’ ESSERE PRESENTATA la seguente documentazione:

- copia delle ricevute di pagamento COMPILATE IN OGNI PARTE per dimostrare l’effettivo pagamento del canone di affitto in regola con il pagamento dell’imposta di bollo per l’intero anno 2018, salvo il caso di rilascio anticipato o trasferimento in altro comune;
- Le ricevute dell’affitto dovranno obbligatoriamente contenere in modo inequivocabile i seguenti dati: nome e cognome di chi effettua e di chi riceve il pagamento, importo, periodo di riferimento, ubicazione dell’immobile, firma leggibile del ricevente, dicitura pagato e devono inoltre essere in regola con il pagamento dell’imposta di bollo. Valgono anche come ricevute le copie dei bonifici bancari purché timbrate e vistate dall’Istituto di Credito e contenenti le indicazioni di cui sopra.
- copia dell’attestazione di avvenuto pagamento dell’imposta annuale di registrazione per l’anno 2018, se dovuta, o apposita dichiarazione del proprietario dell’immobile attestante l’opzione della cedolare secca;
- coordinate IBAN di un conto corrente bancario o postale sul quale poter accreditare il contributo spettante. Si può richiedere la rimessa diretta in Tesoreria purchè si rispetti la Legge n. 208 del 28/12/2015 che vieta la riscossione in contanti presso gli Istituti di Credito di somme superiori a €. 1.000,00.
- Nel caso che l’intestatario del conto corrente non sia il diretto beneficiario, ovvero in caso di conto corrente cointestato, è necessario comunicare al Servizio Casa anche il codice fiscale dell’altro intestatario del conto.
- Nel caso di cambio del conto corrente e di ogni altra modifica relativa all’IBAN, tali modifiche vanno comunicate tempestivamente per evitare disagi al momento della liquidazione del contributo.

NEL CASO DI CONDUTTORE MOROSO DOVRANNO ESSERE CONSEGNATI I SEGUENTI DOCUMENTI :
- IL MODELLO 2 PER DICHIARAZIONE DA PARTE DEL CONDUTTORE MOROSO E MODELLO 3 DICHARAZIONE DA PARTE DEL PROPRIETARIO
- IL MODELLO PER RICEVUTA DI PAGAMENTO

In assenza di presentazione della documentazione entro il termine del 31 gennaio 2019, il contributo non verrà erogato.

PER INFORMAZIONI RIVOLGERSI ALL'UFFICIO CASA NEI GIORNI DI MARTEDI' ORE 8.30/12.30 e 15.18.30 E Venerdì 8.30/12.30
tel 0558794277, 0558794230

Contenuti correlati
Notizia pubblicata il 28/12/2018