Comune di Signa

Tariffa Igiene Ambientale per lo smaltimento dei rifiuti

L’art. 14 del D.L. n. 201 del 06/12/2011, convertito con modificazioni nella Legge n. 214 del 22/12/2011, ha istituito a decorrere dal 1° gennaio 2013 il tributo comunale sui rifiuti e sui servizi (T.A.R.E.S.), a copertura del costo della gestione dei rifiuti e dei servizi indivisibili dei comuni. Tale tributo sostituisce la previgente Tariffa di Igiene Ambientale (TIA). Si rinvia pertanto alla scheda sulla Tares per le informazioni e competenze relative all'anno 2013.

TIA - Tariffa di Igiene Ambientale

La tariffa è dovuta da coloro che occupano o detengono locali o aree scoperte.
La tariffa è articolata nelle fasce:

  • utenze domestiche la tariffa è elaborata in relazione alla superficie dell’abitazione e al numero dei componenti il nucleo familiare

  • utenze non domestiche la tariffa è elaborata in relazione alla superficie occupata e al tipo di attività svolta.

La tariffa tiene conto anche della quantità dei rifiuti prodotti sulla base di tabelle di riferimento approvate a livello nazionale, nell’attesa che sia possibile misurare la quantità dei rifiuti effettivamente prodotti e conferiti dalle singole utenze.
Il Comune ha affidato alla Alia Servizi Ambientali S.p.A., attuale gestore dei servizi di igiene urbana, la gestione e la riscossione della tariffa (presente in Piazza Ciampi, 1 - S. Mauro a Signa, il martedì dalle ore 8.30 alle ore 13.30).

Gli utenti che praticano il compostaggio domestico hanno diritto ad una riduzione del 20% della parte variabile della tariffa e per dimostrare di praticarlo devono presentare la ricevuta della consegna del contenitore per il compostaggio da parte della Alia Servizi Ambientali S.p.A., insieme al modulo per l'utenza domestica, all'Ufficio TIA - Alia Servizi Ambientali S.p.A. del Comune.

DENUNCIA ORIGINARIA:

La denuncia originaria o di variazione deve essere presentata entro 60 giorni nei seguenti casi:

a) detenzione o occupazione
b) immigrazione nel Comune di Signa da altro Comune
c) variazione di domicilio nel Comune
d) costituzione di nuova famiglia
e) cambio nominativo intestatario della scheda di famiglia
f) inizio, cessazione o variazione di attività produttive o commerciali

La tassa è dovuta a partire dal primo giorno del bimestre successivo a quello in cui ha avuto inizio l'utenza. La denuncia ha effetto anche per gli anni successivi qualora i presupposti di tassazione siano rimasti invariati; in caso contrario, l'utente è tenuto a denunciare ogni variazione.

VARIAZIONE

La denuncia di variazione per modifica dei metri quadri deve essere presentata entro 60 giorni dalla data dell'evento. In caso di variazione dei componenti di un nucleo familiare non è necessario presentare la comunicazione, che avviene automaticamente tramite l'anagrafe.

CESSAZIONE

La denuncia di cessazione deve essere presentata entro 60 giorni dal termine dell'occupazione o della detenzione e dà diritto all'abbuono del tributo a decorrere dal primo giorno del bimestre solare successivo a quello in cui è stata presentata la denuncia della cessazione debitamente accertata.

Si ricorda che, in caso di trasferimento da altro Comune, occorre provvedere a presentare sia una denuncia di nuova utenza che una denuncia di cessazione al Comune di provenienza.

La modulistica è disponibile anche presso l'URP del Comune di Signa ma va consegnata esclusivamente all'Ufficio TIA (allegando fotocopia del documento d'identità) oppure tramite lettera raccomandata semplice al Alia Servizi Ambientali S.p.A. - Ufficio TIA - Via Bibbiena, 13 50142 Firenze, e via fax al numero 055/7339205

Nel caso l'abitazione sia in ristrutturazione (tale da non permetterne l'occupazione) si può chiedere la sospensione del pagamento della Tarsu per il periodo di durata dei lavori facendo domanda in carta libera indirizzata all'Ufficio Tributi e allegando idonea documentazione (DIA, Autorizzazione edilizia etc.) .

Sul sito del Alia Servizi Ambientali S.p.A. sono disponibili i moduli per le comunicazioni relative a denuncia, variazione e cessazione e gli orari degli sportelli dove è possibile rivolgersi (oltre Signa), è possibile, inoltre ottenere informazioni telefonando al numero verde 800 888 333 oppure da rete mobile 199 105 105.

 TIA DIGITALE

E' un nuovo servizio che permette di effettuare nuove iscrizioni, variazioni e cessazioni dal proprio computer. Basterà iscriversi e dal portale sarà possibile:

- visualizzare l'estratto conto, i dati delle utenze, visualizzare e/o stampare copia delle fatture;

- effettuare iscrizioni/cancellazioni/variazioni direttamente con firma digitale;

- compilare modelli di iscrizione/cancellazione/variazione da inviare con fax, raccomandata AR o PEC;

- richiedere l'invio della fattura elettronica che sostituirà l'invio del documento cartaceo.

 

POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA

Per l'invio di denuncie e comunicazioni può anche essere utilizzata la casella di posta elettronica certificata PEC. L'indirizzo a cui inviare le comunicazioni è tia.quadrifoglio@legalmail.it. Si precisa che le e.mail indirizzate a questa casella devono essere inviate da una casella PEC.

 


  • D.LGS 507/93
  • Deliberazione del Consiglio Comunale n.14 del 03/03/2003 di approvazione del Regolamento per la Tariffa per la gestione dei rifiuti, (modificato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 55 del 29/09/2003 con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 19 del 01/03/2004. Modificato con Deliberazione del Consiglio Comunale n° 60 del 28/09/2004 art. 17 e con deliberazione di Consiglio Comunale n°13 del 18.02.2005).