Medaglia d'argento al merito civile
Document Actions

Lettera di Invito per visto turistico

La lettera d'invito (dichiarazione di garanzia) è necessaria a dimostrare la disponibilità di un alloggio in Italia per il periodo di soggiorno turistico.

Tale dichiarazione deve essere inviata allo straniero che intende entrare in Italia il quale dovrà presentarla alla rappresentanza diplomatica italiana nel proprio paese di origine al momento della richiesta del visto di ingresso, ovvero nel caso di esenzione del visto turistico (per i paesi con cui l'Italia ha sottoscritto apposito accordo bilaterale), alla polizia di frontiera al momento dell'ingresso nell'area Schengen.

Per ottenere il visto è necessario che il cittadino straniero che intende recarsi in Italia dimostri i mezzi di sussistenza per il periodo previsto di permanenza nel territorio italiano. Qualora non possa dimostrare risorse economiche proprie (ad es. tramite travel cheques, disponibilità di una carta di credito, ecc.), tale dimostrazione potrà essere utilmente fornita attraverso una fidejussione bancaria o assicurativa predisposta dall'invitante in Italia in favore dell'invitato.

Sia nel caso di rilascio del visto per turismo sia nel caso di esenzione il soggiorno in Italia potrà avere una durata massima di tre mesi e va richiesto da parte del cittadino straniero all'Ambasciata italiana nel paese estero.

Per maggiori informazioni si consiglia di collegarsi direttamente alle sedi diplomatiche d'Italia nel paese esteri.


La Normativa sul sito del Ministero degli Esteri.

Testo unico